Dintorni

Homofaber

Al centro di Piazza Italia trova posto la grande scultura “Homofaber”, realizzata dall’artista Emanuele Bertossi e inaugurata in occasione dell’edizione 2015 di Coltello in Festa.

L’idea di realizzarla è nata da un’iniziativa collettiva delle aziende della Città delle Coltellerie che hanno deciso di unire le forze e commissionare un’opera che rappresenti tradizione e presente di una comunità che fonda la propria identità sulla produzione di lame. Il soggetto riprende il marchio della storica azienda Co.Ri.Ca.Ma.

“Il compito che mi è stato affidato era lo studio, la progettazione e la realizzazione di una scultura monumentale ispirata al logo della storica coltelleria Co.Ri.Ca.Ma. Nella fase di studio un’intuizione mi ha indicato la strada da percorrere: aver riconosciuto nella forma generale del logo, ma anche in alcuni dettagli, la somiglianza dell’opera di Umberto Boccioni “Forme uniche nella continuità dello spazio”, celebre esempio del movimento futurista. Da qui l’idea di ripartire da dove lo sconosciuto artista (contemporaneo al movimento futurista) concluse il suo lavoro, calcando i suoi passi, nella medesima direzione fino a dare maggior movimento, maggior dinamismo a quella figura di uomo ritratto nell’atto di battere il martello sull’incudine. Da qui l’idea di triplicare la figura a partire dal busto, ottenendo così tre livelli scostati e inclinati tra loro. E poi si è manifestata fortemente l’esigenza di raccontare, sempre presente nei miei lavori, siano essi illustrazioni, oggetti o sculture. Così la lastra di ferro nel primo livello racconta il passato, il sapere di chi ci ha preceduti. La lastra di acciaio inox nel secondo livello racconta l’evoluzione, la volontà di ricercare, scoprire, migliorare. L’assemblaggio degli oggetti provenienti dalle aziende nel terzo livello racconta il presente, la produzione qui e ora.”. Emanuele Bertossi

Menu